roma6 campo calcio in terra battuta

Facciamo una precisazione riguardante la distinzione tra la

ASD POLISPORTIVA ROMA 6″ e La  “Polisportiva Popolare Roma 6 Villa Gordiani” che sono  due realtà distinte ma assolutamente comunicanti e interdipendenti e sopratutto collaborative.

La Polisportiva Popolare Roma 6 Villa Gordiani, nasce nel 1980 dalla simbiosi tra la “ASD POLISPORTIVA ROMA 6″ fondata nel 1968 da Ernesto Bilotti e Massimo Di Marzio e la Polisportiva Popolare Villa Gordiani fondata nel 1978 da Mauro Pascolini .
  La “Villa Gordiani” si distingue subito negli ultimi anni ’70 per aver proposto, in un quartiere fino ad allora povero di organizzazioni sportive, nuove discipline quali la Danza Contemporanea, la Ginnastica per Adulti e per gli anziani ma, soprattutto la Ginnastica Artistica.
 In questa disciplina si raggiungono le centinaia di iscrizioni quando ancora questo sport si poteva considerare riservato a pochi.
E’ la Polisportiva Popolare Villa Gordiani che per prima in VI Circoscrizione “conquista” le palestre scolastiche che la legge 570/77 propone di aprire negli orari extra curriculari alla scuola, ma anche all’utenza esterna e a tutto il territorio. Le battaglie con i direttori didattici e i presidi rimangono proverbiali.
Nel 1979 nasce il “problema” impianto sportivo di Via Montona. L’impianto, unico nel suo genere in un quartiere popolare, è stato costruito ormai da alcuni anni, ma è ancora chiuso: non si immagina chi lo possa gestire.
La Polisportiva Popolare Villa Gordiani occupa materialmente l’impianto, lo pulisce da cima a fondo (nella piscina piena di acqua, erano nate ninfee e nella palestra un tappeto naturale di polvere copriva il pavimento) e lo consegna all’allora Assessore allo Sport e Cultura, Renato Nicolini. L’ipotesi di gestione scelta, destinava alle realtà sportive del quartiere e della circoscrizione, le fasce serali (18.00 – 22.00), mentre il CONI e il CEPROS (Coordinamento degli Enti di Promozione Sportiva) gestivano le fasce della mattina e del pomeriggio.
Nell’impianto la “Villa Gordiani”, insieme alla Roma 6, organizza le fasce orarie del martedì e del venerdì dalle 18.00 alle 22.00, sia della palestra che della piscina, creando un cospicuo movimento di attività promozionale ed agonistica.
Ecco le discipline che la polisportiva organizzerà in capo a due o tre anni dalla fondazione:

  • NUOTO SALVAMENTO
  • 
PALLAVOLO
  • TENNIS TAVOLO
  • PALLAMANO
  • Attività promozionale ed agonistica
  • Attività promozionale ed agonistica
(con iscrizione sia alla UISP che alla FIN)
  • Attività promozionale ed agonistica
(con iscrizione sia alla UISP che alla FIPAV)
  • Attività promozionale ed agonistica (con iscrizione all’UISP e alla FITeT) Maschile e femminile
(con iscrizione alla FIGH)
  • CALCIO FEMMINILE
  • GINNASTICA ARTISTICA
  • 
GINNASTICA RITMICO-SPORTIVA
  • SCUOLA CALCIO
  • BALLO LISCIO STILE INTERNAZIONALE
  • 
GYM MUSIC
DANZA SPORTIVA (con iscrizione alla FIDS)
  • DANZA MODERNA E CONTEMPORANEA
    Fino alla serie B nazionale 
(con iscrizione sia alla UISP che alla FIG)
    e naturalmente….

ATLETICA LEGGERA …
… che presto assurge ad alti livelli, con un settore giovanile agguerrito che conquista titoli regionali e nazionali e prepara gli atleti, prima alla squadra assoluta della UISP Campidoglio e poi, dagli anni ’87 – ’93, alla Cises Frascati con la quale si vincono molti titoli italiani, compionati italiani di società e per tre anni consecutivi la SUPERCOPPA (il campionato di tutti i campionati).

Tra gli atleti nazionali nati nella Roma 6 Villa Gordiani, tra cui la più famosa è Gabriella Stramaccioni, sono Marco Ciorba, Simona Perilli, Manuela Puccetti, Nora Di Falco, Giampaolo Tascio, Vincenzo Venditti, Francesco Ranieri, e le gemelle Lucilla e Florinda Andreucci tuttora presenti nella nazionale assoluta.
 Ma oltre a questi atleti questa società ha prodotto anche tecnici e dirigenti di livello: il compianto Massimo Di Marzio, presidente nazionale della FITeS (Federazione Italiana Tecnici dello Sport), Mauro Pascolini, segretario nazionale ASSITAL (Associazione Italiana Tecnici di Atletica Leggera), Gabriella Stramaccioni, vice presidente di LIBERA, l’associazione di Don Ciotti contro tutte le mafie, Roberto De Benedittis, segretario Fidal Lazio e giornalista e conduttore sportivo televisivo, Antonio Tessitore, professore allo IUSM e allenatore delle giovanili della Roma, Gianfranco Gardelli attualmente commissario tecnico della nazionale Italiana di Pentathlon Moderno.

La Roma 6 Villa Gordiani è stata sempre un’efficiente organizzatrice di manifestazioni promozionali ed agonistiche. Campionati di corsa campestre sul Parco di Villa dei Gordiani, a tutti i livelli, campionato di pallavolo, campionati italiani di tennis tavolo nella palestra di Via Montona, incontri di pallamano, raduni tecnici di ginnastica artistica e attrezzistica e raduni tecnici nazionali di ginnastica con musica.

Inoltre, dal punto di vista promozionale, nota a tutti è l’organizzazione della Corsa della Donna. Nata da un’idea di Gabriella Stramaccioni nel 1979, la Corsa della Donna ha conquistato negli anni ’80 l’appellativo di “Corsa per sole donne più grande del mondo”, portando a correre sul Parco di Villa dei Gordiani, nel 1983, 5.000 donne!!!
La corsa ha concluso dopo 25 anni e le ultime edizioni, sponsorizzate dall’Assessorato allo Sport del Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio, sono state dedicate alla battaglia per il ritorno in Italia di Silvia Baraldini.

In seguito ha assunto un ruolo e un nome più prestigioso (Corsa della pace e dei diritti), associandosi alle battaglie dell’Associazione Libera, in nome di questi valori.
Negli anni ’90 con la nascita di altre associazioni sportive nel quartiere, ma anche con la chiusura della piscina di Via Montona, la Polisportiva ha dovuto ridimensionare le proprie prospettive e i propri programmi. Mantenendo inalterato il suo ruolo primordiale e peculiare, cioè la promozione dello sport nel quartiere, che rimane sempre in crescita, ha dovuto ridimensionare l’attività agonistica.

Tuttavia la Roma 6 Villa Gordiani, che non ha mai abiurato all’appellativo di “Popolare”, è ancora molto attiva. Organizza attività di l’atletica leggera, ginnastica artistica, ginnastica con musica, pallavolo, ballo liscio e stile internazionale, ginnastica per adulti, per anziani, walking, scacchi e inoltre si è qualificata, ormai da un decennio, come una delle associazioni più accreditate ad organizzare l’educazione motoria e ludico motoria nelle scuole primarie e dell’infanzia.
L’impegno della Polisportiva è naturalmente anche sociale.

Fin dalla sua fondazione ha organizzato attività culturali come corsi di lingue straniere, scuola di musica, carnevali in maschera e spettacoli di cultura romanesca, visite archeologiche guidate, viaggi culturali e per la salute.
Nel 2001 ha ufficializzato nel proprio statuto le sue finalità che, oltre ad essere sportive, sono (e sono sempre state) anche culturali, annullando la scissione che erroneamente viene fatta fra lo sport e la cultura:
a testimonianza di questo l’opuscolo edito dalla polisportiva negli anni ’80 si chiamava: “Sportècultura”.

La Polisportiva è:
 contro l’intolleranza ed il razzismo contro il doping ed il fanatismo contro l’emarginazione e la solitudine contro l’affarismo e la corruzione
 per la solidarietà e la non violenza 
per l’ambiente sano e la qualità della vita per tutti e per tutte le età, 
per la pace e contro tutte le guerre
.

Nell’anno 2008 ha già organizzato:
 Corsi di Ginnastica per adulti, Gym music, Minivolley, Pallavolo amatoriale ed agonistica, Ginnastica artistica promozionale ed agonistica, Ginnastica ritmica, Attività ludico motoria, Atletica Leggera, Corsi di ballo di gruppo, Corsi di Scacchi nei centri comunali delle scuole “Boccalone”, I.C. G.B.Valente”, “Belli”, “Giovanni XXIII” e Via Montona, in collaborazione con il CSI, tutto alle quote indicate dal Comune di Roma.

Un corso di pallacanestro nella scuola Trilussa, organizzato per conto della scuola.
Un corso di pallavolo e pallacanestro nella scuola media “Toniolo” per gruppi di ragazzi di I, II e III media organizzato per conto della scuola in orario extracurriculare
I dati del 2008:
Utenti (comprese scuole) 3500 Iscritti 850 Praticanti 820 Attività agonistica 220 Attività promozionale 600 Insegnanti e tecnici 25 Collaboratori 15 Impianti in concessione 4.
Un corso di Qi Gong e Bioenergetica con incontri settimanali presso la sede della Polisportiva e la scuola di Via Valente, tenuto da docente altamente qualificata.
Un corso di ballo “Liscio, standard e latino americani” tenuto da insegnanti competitori presso la palestra della Scuola “TRILUSSA”.
Educazione motoria nelle scuole del VI e VII Municipio:
• scuola per l’infanzia, “Birago”
• scuole elementari “Belli”, “I.C. Manzi”, “I.C. G.B. Valente”, “Boccaleone” “Trilussa”.
La polisportiva lavora da molti anni sulla valorizzazione dell’educazione motoria nelle scuole dell’infanzia ed elementari.
In particolar modo quest’anno ha registrato un ottimo successo e riconoscimenti positivi da parte dei genitori degli alunni e dei dirigenti delle scuole interessate. Tutti i bambini hanno ricevuto un attestato e una medaglia durante il saggio di fine anno. Inoltre hanno partecipato con notevole entusiasmo alla manifestazione conclusiva del 7 giugno presso lo stadio “Paolo Rosi” dell’Acqua Acetosa “Spiccare il volo”. In modo particolare sono stati curati i bambini con problemi di inserimento e portatori di handicap fisici e psichici, grazie alla grande preparazione in questo senso dei nostri insegnanti ed in particolare di una insegnante specializzata che ha aiutato i bambini con difficoltà durante le ore di educazione motoria.
“Giocando nelle Scuole di Roma” bando del Comune di Roma realizzato attraverso 20 ore di educazione motoria da parte di insegnanti diplomati ISEF o laureati IUSM per la realizzazione di un percorso atletico, di una coreografia e di un gioco inventato dai bambini nelle Scuole Elementari “I.C. Viale G.B.Valente”, “I.C.A.Manzi”, “77° C.D. Belli” (il contributo viene incassato direttamente dalle scuole in questione).
Organizzazione sul campo per l’Assital per la finale comunale e la finale intercomunale della provincia di Roma, gennaio e febbraio a Tor Tre Teste con la partecipazione di atleti da tutte le scuole della provincia.
La manifestazione primaverile su pista “Trofeo della Liberazione 2008” di atletica leggera – giovanili e assoluti- il 25 aprile allo Stadio Paolo Rosi (Acquacetosa), con la partecipazione di categorie agonistiche (giovanili e assolute) e amatoriali. 2000 persone partecipanti tra atleti, accompagnatori e genitori ne fanno la gara in pista più partecipata dell’anno agonistico. Si tratta della classica manifestazione di apertura delle gare su pista nella città di Roma. Anche quest’anno la manifestazione è stata nobilitata dai diversi risultati eccellenti.
Progetto di ricerca sulla situazione del doping in Italia in collaborazione con l’ associazione Libera e il Ministero della Solidarietà Sociale.
Centro estivo in collaborazione con l’I.C. A. Manzi che ha offerto piscina, sport e laboratori creativi per il periodo giugno-luglio 2008
Saggi di fine anno di tutte le discipline promozionali e sportive presso tutte le scuole in cui proponiamo corsi di educazione motoria. Attività agonistiche giovanili e per adulti. Tutte le classi o i gruppi sono stati premiati con gadget, medaglie e diplomi.
Organizzazione corso base di scacchi nei locali della scuola elementare Giovanni XXIII nel periodo ottobre – dicembre 2007 e di I livello nel periodo gennaio-aprile 2008
Organizzazione e partecipazione del “Trofeo di Natale di scacchi” Partecipazione alla manifestazione “Spiccare il volo 08” che si è
svolta il 7 giugno 2008 nello stadio “Paolo Rosi” all’Acqua Acetosa
Partecipazione della manifestazione “Il mille di Miguel” che si è svolta il 20 gennaio 2008 nello stadio “Paolo Rosi” all’Acqua Acetosa e organizzazione delle fasi eliminatorie allo stadio di Tor Tre Teste.
Partecipazione alle manifestrazioni MUVI, manifestazioni sportive del Municipio Roma 6
Organizzazione attività motoria per la terza età
Corso di formazione e aggiornamento su “I valori dello sport” a Roma il 26 gennaio 2008 in 7° Municipio
Collaborazione tecnica al Campus per i Giovanissimi di età compresa dagli otto ai tredici anni presso il Comune di Abbadia S.Salvatore (SI) dall’ 16 al 22 giugno, dal 23 al 29 giugno e dal 30 giugno al 6 luglio.
Partecipazione, a detto Campus, di circa 70 atleti delle categorie Esordienti, Ragazzi e Cadetti, iscritti alla Polisportiva.
Collaborazione tecnica al Raduno dei tecnici nazionali presso il Comune di Abbadia S. Salvatore (SI) dal 14 al 20 luglio 2008 con particolare attenzione al settore mezzofondo.
Organizzazione della manifestazione di atletica al campo di Tor Tre Teste in occasione della Giornata dello Sport a Roma.
In ogni attività della polisportiva vengono invitati ed accolti, con capacità tecniche notevoli da parte dei nostri insegnanti, all’uopo specializzati, portatori di handicap di diverse tipologie (fisiche e psichiche).
Sia per l’educazione motoria nelle scuole che per le attività ed iniziative sportive la polisportiva concede gratuità ad utenti economicamente svantaggiati.
La Polisportiva, infine, lavora in collaborazione consolidata, con le principali istituzioni dello sport e dell’educazione sportiva: Assital, Fidal, Coni, Enti di Promozione Sportiva (Uisp, Csi, Acli, Pgs), Scuola dello Sport, IUSM, Università di Tor Vergata, Università La Sapienza.